Assicurazione sì o Assicurazione no?

In Italia si contano 4,35 milioni piccole e medie imprese, suddivise tra tutti i settori. Rappresentano il 99,3% delle imprese in attività in Italia, costituendo il vero tessuto economico del nostro Paese.

Quante di queste sono assicurate? Solo il 62%!
Al termine di uno studio condotto da CRIF, IIA – Italian Insurtech Association e Nomisma, 1 milione e 653 mila di PMI (ovvero il 38% del totale sulla base del campione analizzato) non dispone di una copertura assicurativa.

Perché?
Secondo l’OCSE (Organizzazione per la Cooperazione e lo sviluppo economico), l’Italia è all’ultimo posto su 23 Paesi per alfabetizzazione finanziaria.
Le PMI italiane hanno una bassa percezione dei rischi. Per cui, è ampiamente diffusa la tendenza a ad assicurarsi poco: il 71% delle PMI ha sottoscritto una copertura RC verso terzi, il 64% incendio, il 56% furto e il 39% per la responsabilità civile degli amministratori (quasi assenti le coperture per cyber risk e le interruzioni di attività).

Quanto si spende in Assicurazioni in Italia?
Esclusa la RC auto obbligatoria, in Italia la spesa media è di 300 euro per abitante contro i 937 euro dei paesi europei dato alquanto scioccante in termini puramente matematici.

Ma…
Abbiamo un dato positivo: nell’ultimo anno la percezione del rischio è aumentata per 7 imprese su 10. Che la speranza sia l’ultima a morire?

Vuoi saperne di più? Visita il nostro portale MyInsurer e scopri le assicurazioni dedicate al business.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.