Vorreste una spiegazione semplice e chiara riguardante i dubbi più comuni relativi alla Polizza RC professionale convenzionata con OPI?
A domanda mirata, risposta immediata. Gli argomenti affrontati sono quelli scelti da voi utenti, sono quei dubbi che più volte vengono segnalati nel corso della stipula e riguardano i temi più disparati.  Di seguito risponderemo alle tre domande più gettonate:

  • Il massimale annuo di polizza vale per singolo infermiere aderente o viene suddiviso tra la collettività degli aderenti?
  • Se nello stesso sinistro ci sono più infermieri che devono risarcire il danno come si comporta la polizza?
  • La polizza in convenzione con OPI è conforme alla normativa vigente?

Partiamo con il rispondere alla prima Domanda:
Il massimale annuo di polizza vale per singolo infermiere stipulante o viene suddiviso tra gli aderenti?
Iniziamo ricordando che i massimali della polizza RC professionale sono € 1.500.000 per anno assicurativo con il limite di €1.000.000 per sinistro per ogni singolo assicurato.
Cerchiamo ora di fare chiarezza lasciando da parte il così detto “assicuratese” aiutandoci con un esempio.
L’infermiere Marco, durante lo svolgimento della sua attività professionale, causa un sinistro procurando un danno a terzi per 1 milione di euro; l’assicurazione, dopo le opportune verifiche, eroga la cifra al danneggiato. Nello stesso anno anche l’infermiere Piero provoca un danno da 1 milione di euro e, anche questa volta dopo le opportune verifiche, l’assicurazione liquida la cifra al danneggiato.
La polizza in convenzione con OPI, come già prima citato, offre la copertura RC per ogni singolo infermiere senza dover suddividere il proprio massimale di polizza con gli altri aderenti.

 

Se nello stesso sinistro ci sono più infermieri responsabili, che devono risarcire il danno, come si comporta la polizza?
La polizza in convenzione con OPI, come già citato precedentemente, garantisce per ogni singolo aderente 1 milione di euro di massimale per sinistro che non viene mai suddiviso con gli altri aderenti. Facciamo un esempio per spiegarci meglio: I nostri poveri infermieri Marco e Piero causano un sinistro da 2 milioni di euro con responsabilità suddivisa in eque parti; l’assicuratore dopo le opportune verifiche liquiderà al danneggiato la somma di 2 Milioni di euro “presi” per 1 milione di euro dalla polizza di Marco e per 1 milione da quella di Piero (responsabilità del 50%).
Non importa quanti siano i soggetti che prendono parte al sinistro, ognuno risponderà con la propria polizza e per la percentuale attribuita.

 La polizza in convenzione con OPI è conforme alla normativa vigente?
Senza girarci intorno vi diciamo che la polizza in convenzione con O.P.I. è conforme alla normativa vigente (Leggi Gelli Bianco del 2017). La polizza inoltre, come indicato per legge, oltre alla copertura per Responsabilità civile  garantisce Postuma e Pregressa decennale, ossia tiene indenne l’assicurato per gli avvenimenti (sinistri) accaduti fino a 10 anni prima della stipula, non già conosciuti alla data di adesione del contratto (Pregressa) unitamente alla copertura per i 10 anni successivi dal momento di cessazione dell’attività di infermiere (Postuma).

Vuoi scaricare tutta la documentazione relativa alla polizza in convenzione con OPI Genova?Segui i passaggi:

  1. Clicca sul link della mail che ti abbiamo inviato e ultima la registrazione con i dati mancanti.
  2. Una volta effettuato l’accesso troverai la tua documentazione nella sezione prodotti acquistati.

Hai cancellato la mail o non l’hai ricevuta? Collegati a www.myinsurer.it e recupera la password con il tuo codice fiscale o la tua mail.

Continua a seguirci sulle Nostre pagine social Facebook e Linkedin così da rimanere aggiornato su tutte le nostre iniziative.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.