OBBLIGO O VERITÀ?

Oggi parliamo di obblighi. 

Molti di voi sapranno che esistono delle polizze obbligatorie, ma siete davvero sicuri di conoscerle tutte? Vediamo un po’.

  1. Assicurazione RC professionisti: come ben sappiamo, molte attività lavorative per essere esercitate sono soggette all’iscrizione ad un albo o ad un ordine professionale. Quello che molti non sanno è che buona parte di queste hanno l’obbligo di stipula di una polizza RC professionale. Caso di specie: l’obbligo di stipula di una polizza RC professionale per i professionisti sanitari sancito dalla Legge Gelli (Legge 8 marzo 2017, n. 24), a tutela dei terzi (pazienti).
  2. Dove c’è un motore (anche amovibile) in un natante, c’è obbligatoriamente una polizza RC, fino a qualche tempo fa era obbligatoria solamente per i natanti con un motore che aveva più di tre cavalli. Ad oggi, con le nuove disposizioni di legge l’obbligo si estende anche ai tender e Barche a vela con motore ausiliario che utilizzano solo in porto. È fondamentale ricordare che l’assicurazione segue il motore. 
  3. Polizza Infortuni INAIL: questa polizza è stipulata dai datori di lavoro con i dipendenti come beneficiari. Include anche il rischio in itinere se la strada percorsa a piedi o su mezzi pubblici.
  4. Assicurazione casalinghe: detta anche polizza INAIL contro gli infortuni domestici, è obbligatoria da qualche anno. La polizza ha un premio di 24€ da pagarsi entro il 31 gennaio e l’obbligo vige per le persone con un’età compresa tra i 18 e i 67 anni che svolgono la cura della famiglia e della casa in via abituale, gratuita, esclusiva e senza vincolo di subordinazione. 

Conoscevi alcune di queste polizze? Scrivilo sui nostri Social : Facebook – Linkedin Instagram

Vuoi conoscere le nostre promo? Visita il portale MyInsurer!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.