Quando si parla di responsabilità, spesso e volentieri si immaginano individui che ricoprono una posizione di rilievo con compiti complessi e oneri di un certo peso. Attorno a questa idea si è sviluppata la polizza RC del Capofamiglia: si è inteso il/la Capofamiglia come una figura che prende decisioni e ne affronta le conseguenze per sé e per la sua famiglia, focalizzando la sua attività sul benessere della stessa. 

Questa polizza copre eventuali danni causati a terzi dai membri del nucleo familiare, preservando l’integrità del patrimonio in caso di richieste di risarcimento. Sono molteplici i casi in cui la garanzia opera e non sono per nulla lontani dal nostro quotidiano: danni derivanti da lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria, dalla conduzione dei locali ecc…. 

Qui di sotto cercheremo di illustrare le eventualità su cui più spesso sono richiesti chiarimenti da parte del Contraente nell’acquisto della polizza.

  1. Figli minorenni: due tiri con gli amici? Tra un passaggio ed una finta, il pallone finisce “per caso” sulla finestra della vicina. La polizza copre? Si.

Agisce qualora ci siano danni provocati a terzi da fatti di figlio minorenne: la rottura dello smartphone del compagno di scuola, di un vetro, il danno fisico provocato a seguito di uno spintone rappresentano tutti esempi in cui la garanzia può intervenire;

  1. Animali domestici: fanno parte ormai della quotidianità di molti, compagni fedeli di vita, avventure e… disavventure. Cosa succederebbe se il cane mordesse la persona che gli ha ingiustamente schiacciato la coda? La polizza copre? Si. 🐕

Interviene nel caso in cui sussistano danni derivanti dalla proprietà e/o custodia e/o uso degli animali domestici, anche nell’ipotesi in cui siano affidati a titolo gratuito ad una persona diversa rispetto al Contraente e/o il suo nucleo familiare durante tutto il periodo dell’affidamento;

  1. Micromobilità: che si faccia per l’ambiente o per evitare il traffico, andare a lavoro in bici elettrica rappresenta l’ultima tendenza del momento. È indubbio che l’utilizzo di tali mezzi abbia numerosi vantaggi ma se sbucasse qualcuno all’improvviso e fosse investito? La polizza copre? Si. 🚲

È attiva nel caso di danni derivanti dalla proprietà e dall’uso di bicicletta a pedalata assistita. 

Visita il sito www.buzziassicurazioni.it e scopri le offerte dedicate a te sul nostro portale MyInsurer. Rimaniamo a disposizione anche telefonicamente allo 010 565582 e tramite mail Info@buzziassicurazioni.it per eventuali chiarimenti o preventivi personalizzati

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.