V per vendetta o per rivalsa? Nel linguaggio corrente vengono spesso definite sinonimi, eppure una sottile differenza tra le due c’è: ampliando il concetto, al termine “rivalsa” sarebbe più indicato associare rivincita. 
Estendendone ulteriormente il significato, la rivalsa assume un ruolo fondamentale nel lessico assicurativo non associabile né al primo né al secondo caso. Se si pensa al verbo “rivalersi”, potremmo dire che attuare una rivalsa in ambito assicurativo possa significare, almeno parzialmente, “farsi valere”. 

Prendendo in prestito una definizione, si potrebbe affermare che: “la rivalsa è un diritto dell’assicuratore, che prevede la possibilità, dopo aver pagato a terzi il danno da incidente, di rivalersi sul proprio assicurato”. L’Assicuratore “fa le veci” dell’Assicurato al momento del risarcimento dei danni nei confronti del terzo ma successivamente, in forza del diritto di rivalsa, può richiedere all’Assicurato la somma non dovuta corrisposta al terzo. 
>Contestualizzandone un po’ la funzione, se ne parla spesso relativamente alla polizza R.C. Auto (vorresti saperne di più sulla polizza l’R.C.? Clicca sul link).
Chiariamo il tutto con un esempio. Una persona decide di guidare l’auto in stato di ebrezza e, nel corso di questo atto avventato, va a sbattere contro una macchina parcheggiata. L’assicurazione risarcisce il danno al proprietario dell’auto in questione, però, in un secondo momento, contatta l’Assicurato per richiedere la somma liquidata non dovuta. 
L’Assicurato è obbligato a saldare il conto con l’Assicurazione a meno che all’interno della scheda di polizza non sia presente la clausola relativa alla rinuncia alla rivalsa. 

 

L’Assicurazione non può appellarsi alla rivalsa indiscriminatamente: la situazione deve risultare particolarmente grave affinché si possa fare appello alla rivalsa. Nel caso sopracitato della guida in stato di ebrezza, per quanto l’atto non sia stato compiuto con dolo (ossia con la volontà da parte dell’assicurato), egli ha deciso ugualmente di guidare, nonostante fosse in una condizione psicofisica non idonea, mettendo a repentaglio la sua integrità e quella degli altri. 

La rivalsa rappresenta uno dei tanti motivi per cui si rende necessaria la lettura dei documenti prima di apporvi la firma. In particolare, sovente nella parte iniziale delle condizioni generali pertinente al glossario, viene data la precisa ed esatta definizione di rivalsa le cui caratteristiche saranno contestualizzate in seguito nella sezione responsabilità civile. 
È sufficiente un po’ di informazione “preventiva” per evitare di compromettere eccessivamente la propria posizione o aggravare circostanze già critiche. 
Rivolgiti al tuo Assicuratore di fiducia per ottenere tutti i ragguagli necessari ad una vita tranquilla.

Visita il sito www.buzziassicurazioni.it e scopri le offerte dedicate a te sul nostro portale MyInsurer. Rimaniamo a disposizione anche telefonicamente allo 010 565582 e tramite mail Info@buzziassicurazioni.it per eventuali chiarimenti o preventivi personalizzati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.